Lasagne di melanzane e patate


TEMPO: 25 MIN.
DIFFICOLTA': ***

INGREDIENTI:


250 gr. di lasagne fresche all’uovo
500 gr. di patate
500 gr. di melanzane
130 gr. di formaggio (provolone dolce)
olio extravergine d’oliva q.b.
sale q.b
besciamella (vedi ricetta nel nostro blog)

PREPARAZIONE:

Cominciate preparando la besciamella seguendo se volete la ricetta base del blog.

Ora pelate le patate, tagliatele a fette sottili e sbollentatele in acqua salata.

Friggete in olio bollente le melanzane, dopo averle tagliate a fette non troppo sottili, quando saranno dorate, scolatele, fatele asciugare su carta da cucina e salatele leggermente.

Lessate le lasagne in acqua bollente salata per alcuni secondi, scolatele e adagiatele su un canovaccio tamponandole.

In una ciotola, alla besciamella, unite il tuorlo, 60 gr. di parmigiano grattugiato e un pizzico di noce moscata.

Dopodichè distribuite un pò di burro e di besciamella sul fondo della teglia, poi adagiate uno strato di pasta e ricopritela con un velo di besciamella.

Sovrapponete uno strato di melanzane, uno di patate, un pò di besciamella, poi le fette di formaggio.
Ripetete l’operazione fino ad esaurire gli ingredienti.

Ultimate con la besciamella, per ultimare spolverizzate sulle lasagne il parmigiano e dei fiocchetti di burro.

Ponete in forno a 200° e cuocete per 30 minuti circa.

Spaghetti integrali al basilico e philadelphia


TEMPO: 20 MIN.
DIFFICOLTA': *

INGREDIENTI:

80 gr. di spaghetti integrali
40 gr. di philadelphia
basilico tritato q.b.
5 gr. di parmigiano reggiano


PREPARAZIONE:

Lessate gli spaghetti, scolandoli al dente.
Metteteli in un pentolino, aggiungete il philadelphia e il basilico tritato.
Amalgamate a fuoco moderato finchè il philadelphia non si sarà sciolto del tutto.
Disponete gli spaghetti in un piatto da portata e spolverate un cucchiaino di parmigiano reggiano.
Servite.

Fusilli con ricotta profumati di cannella


TEMPO: 20 MIN.
DIFFICOLTA': **

INGREDIENTI:

400 gr. di pasta tipo fusilli
250 gr. di ricotta
½ stecca di cannella
1 cucchiaino di cannella in polvere
1 pizzico di sale fino
3 cucchiai di sale grosso
1 spolverata di pepe



PREPARAZIONE:

In una zuppiera sbriciolate la stecca di cannella, aggiungete la ricotta e la cannella in polvere e mescolate.
Nel frattempo lessate la pasta in acqua bollente con il sale grosso.
Metti nella zuppiera un mestolo d'acqua di cottura della pasta e mescola fino a formare una crema.
Scolate la pasta al dente e aggiungetela alla crema di ricotta, mescolate bene il tutto, spolverate con il pepe e servite.

Penne rigate ai funghi e zucchine


TEMPO: 20 MIN.
DIFFICOLTA': **

INGREDIENTI:

350 gr. di penne rigate
5 zucchine
1 spicchio d’aglio
2 rametti di nepitella
200 gr. di funghi porcini

PREPARAZIONE:

Lavate e tagliate a fiammifero le zucchine, mettetele in una casseruola con l’aglio e le foglie di nepitella e soffriggete con abbondante olio per almeno 5 minuti a fuoco vivo, in modo che le zucchine risultino croccanti.
Dopodichè aggiungete i funghi a pezzetti, salate e pepate e continuate la cottura per un paio di minuti a fuoco lento.
Nel frattempo lessate le penne e scolatele la pasta al dente.
Ponetele su un piatto da portata incorporate il condimento, amalgamate bene e servite.

Pennette fredde allo speck e rucola


TEMPO: 25 MIN.
DIFFICOLTA': **

INGREDIENTI:

400 gr. di pasta tipo pennette
150 gr. di speck
200 gr. di rucola
1 cipolla
40 gr. di burro
60 gr. di parmigiano
olio extravergine d’oliva
sale q.b.
pepe q.b.


PREPARAZIONE:

Lessate la pasta in abbondante acqua, poi scolatele al dente e versatele in una terrina, facendole raffreddare.
Conditele con un filo di olio extravergine di oliva e mescolale bene.

Nel frattempo tagliate finemente la cipolla e rosolatela in una padella antiaderente con il burro.
Tagliate a listarelle lo speck e sminuzzate la rucola, poi versateli entrambi nella padella con cipolle e burro e cuocete il tutto per pochi minuti a fuoco basso.
Spegnete il fuoco, incorporate lo speck e la rucola nella terrina della pasta, poi aggiungete il parmigiano grattugiato a scaglie.
Aggiungete ancora un filo d’olio extravergine d’oliva e servite le pennette dopo averle fatte raffreddare.